Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Scuola Dell’infanzia Di Fratta

SCUOLA DELL’INFANZIA DI FRATTA

Via Rosa Brustolo  n° 22, Maniago

Telefono 0427-72355
Mail:  infanzia.frattaicmaniago.it

Scuola dell'Infanzia di Fratta

ORGANIZZAZIONE E TEMPO SCUOLA

Le sezioni sono tre per un totale di 59 alunni, suddivisi in due sezioni omogenee per età ( una dei tre anni e una dei quattro anni) e una mista ( bambini di tre e cinque anni).

La maggior parte dei bambini arriva dalla frazione di Fratta, alcuni dai paesi di Poffabbro e Frisanco che si avvalgono per il trasporto del pulmino del Comune di appartenenza; ci sono poi bambini dai paesi di Arba, di Vajont, di Fanna e diTravesio.

ORARIO DI FUNZIONAMENTO

La  scuola è aperta dalle ore 08.00 alle ore 16.30 per un totale di 42,30 ore settimanali.

           Ingresso: dalle ore 08.00 alle ore 09.00;

           Uscita antimeridiana: dalle ore 11.30 alle ore 11.45

           Prima uscita pomeridiana: dalle ore 13.00 alle ore 13.30

           Seconda uscita: dalle ore 16.15  alle ore 16.30.

Tempo scuola:

          08.00- 09.00       accoglienza

          09.00- 09.30       ritrovo in sezione // seduta psicomotoria

          09.30-10.00     cerchio con i bambini di tutte le sezioni // seduta psicomotoria

         10.00-11.30     attività guidate // seduta psicomotoria

         11.30-12.00     preparazione al pranzo // uscita antimeridiana

         12.00-13.00     pranzo

         13.00-14.00     gioco libero all’aperto o in sezione // prima uscita pomeridiana

         14.00-15.45     riposo (per i bambini di 3/4 anni); attività (per i bambini di 4/5)

         15.45-16.10     merenda

         16.15-16.30     seconda uscita pomeridiana.

Le insegnanti sono in abbinamento alle seguenti sezioni:

   3 anni: Corrado Francesca e Chiocchi Marilena

   4 anni: Patrizio Nilla e Petrachi Marcella

   3 - 5 anni: Nocent Liviana ,Venier Nerina e Bagnarol Anna(ins.sostegno).

   L’insegnante I.R.C. Ceolotto Cristina è presente al martedì in ogni sezione per un’ora e trenta.

SPAZI E SERVIZI

Gli ambienti delle sezioni sono strutturati in spazi finalizzati a costituire luoghi privilegiati del processo di sviluppo e di apprendimento, adeguati alla specifica età,nonché ambiente per favorire l’instaurarsi di rapporti affettivi ed emotivi.

Gli spazi hanno come obiettivo quello di favorire:

  •      l’esperienza autonoma di ciascun bambino;
  •      l’autostima e la sicurezza di sé per la maturazione dell’identità e delle capacità di iniziativa;
  •      la comunicazione e le relazioni interpersonali affettive ed emotive positive;
  •      rapporti di reciproco scambio e aiuto;
  •      la ricerca, la sperimentazione e la produzione attraverso il fare con le mani e con il corpo.

I principali spazi presenti nelle sezioni sono:

Il “parlamento” dove si svolgono le principali routines; spazio del gioco simbolico (casetta,travestimenti ecc);
spazio grafico-pittorico e plastico; il tappetone per lo spazio delle costruzioni con legnetti e altri materiali, spesso di riciclo; spazio per i giochi logici; cuscinoni per lo spazio della lettura e ascolto di storie; il tavolo della farina gialla o della sabbia per lo spazio manipolativo.

Inoltre ogni bambino ha un suo spazio personale contrassegnato dalla sua foto e dal suo nome ( armadietto, portasciugamano,spazio per le comunicazioni alle famiglie, busta porta lavori e scatola per i disegni).

Spazio giochi     psicomotricità     tappeto    

 attività    Spazio lettura     nuoto                    

ATTIVITA'   

L’organizzazione delle attività si attua attraverso gruppi omogenei per età, per gruppetti in sezione, per laboratori e per gruppi in intersezione.

Le insegnanti nel loro ruolo di “regista” mantengono un atteggiamento d’ascolto e di guida “attiva” in relazione a ritmi, tempi e stili d’apprendimento di ciascun

bambino.

Le insegnanti, inoltre, intervengono in base agli interessi e alle motivazioni suggeriti dai  bambini e dal contesto educativo.

PROGETTI

Grazie alla preparazione specifica di tre insegnanti e alla flessibilità oraria di tutte le docenti, da diversi anni la scuola dell’infanzia di Fratta attua il progetto di

           Psicomotricità (chiamato dai bambini”I saltoni”),che si svolge settimanalmente per un’ora circa per gruppetto di 10-12 bambini.

           Questo progetto ha come obiettivi:

  • Prendere consapevolezza della propria  identità in rapporto agli altri e a se stesso
  • Riconoscere, rispetto alla propria identità, le altrui differenze di sesso, cultura e  valori
  • Conquistare una progressiva autonomia rispetto ai propri bisogni personali, all’ambiente, ai materiali.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.